statistiche social network

Le statistiche gratuite dei social network

Tutte le maggiori piattaforme Social ora forniscono statistiche gratuite.

Prima c’era solo Facebook a fornire gli “Insight” per le pagine.

Adesso, nel giro di pcohissimo tempo la situazione è completamente cambiata.

 

icona linkedin

LinkedIn ci fornisce le statistiche relative a chi ha visitato il nostro profilo.

Prima sapevamo quante persone avevano vistitato il nostro profilo negli ultimi 90 giorni e di questi ne potevamo vedere solo una piccola parte.

Ora la sezione è molto più completa e, sebbene il numero di persone che ha visitato il nostro profilo sia rimasto invariato, possiamo sapere l’area geografica di provenienza, il settore di appartenenza e come siamo stati trovati.

All’interno della pagina poi LinkedIn ci suggerisce anche delle azioni da compiere (seguire profili, aderire a gruppi, seguire aziende e come migliorare il nostro profilo).

Se gestiamo una pagina aziendale ci basterà cliccare sul tab “analisi” per accedere alle statistiche relative ai post (impressioni, click, interazioni, follower acquisiti e percentuale di interesse), ai grafici, ai dati demografici dei follower (divisi per anzianità, settore, dimensione dell’azienda, funzione e dipendenti),  all’andamento dei follower, ai dati sui visitatori.

Se gestiamo un gruppo su LinkedIn abbiamo a disposizione le statistiche relative ai membri del gruppo (località, funzione lavorativa, settore di appartenenza,) e alle attività.

 

icona twitter

Twitter è tra gli ultimi social network ad aver implementato le statistiche.

Le statistiche verranno rilasciate a breve per tutti i tipi di profili (a patto che siano stati attivati da almeno 14 giorni). Per ora sono disponibili solo per l’utenza di lingua inglese, francese, giapponese e spagnola ma per chi ha un profilo verificato, usa i tweet sponsorizzati o ha attivato le twitter cards, le statistiche sono già attive.

La sezione stastiche di Twitter è composta da 3 tab: Tweet, Follower e Twitter Card.

In Tweet troviamo un grafico relativo al numero delle visualizzazioni dei tweet negli ultimi 28 giorni. Più sotto una sottosezione divisa in ulteriori 3 tab (Tweet, Tweet e risposte e Sponsorizzato) che ci forniscono informazioni relative a Visualizzazioni, Interazione e Grado di interazione per le tre tipologie di tweet.

Nella parte destra della pagina delle statistiche, Twitter ci fornisce anche delle statistiche in forma percentuale relative ad esempio all’andamento dei click sui link, dei retweet, delle risposte e dei nostri tweet segnati come preferiti.

In Follower invece, oltre ad un grafico relativo all’andamento dei follower, possiamo scoprire gli interessi dei nostri follower, la loro posizione geografica, il sesso e quali altri profili seguono, il tutto espresso in percentuale.

La sezione Twitter Card è decisamente ricca di informazioni, anche questa divisa in tre tab: Click dell’URL, Installazioni e Retweet. Ognuna di queste tab contiene informazioni analizzazibili per: Istantanea (panoramica), Cambiamenti nel tempo, tipi di card, link, influencer, tweet e fonti.

 

icona google

Se gestiamo una pagina su Google+ abbiamo a disposizione la sezione “My Business” dalla quale possiamo accedere alla sezione relativa alle statistiche.

Qui troveremo 3 tab: visibilità, coinvolgimento e pubblico.

In Visibilità Google+ ci fornisce le statistiche relative alle visualizzazioni ed i a click.

In Coinvolgimento troviamo  le informazioni relative alle azioni sui post e alle azioni in base al tipo di post.

In Pubblico ci viene mostrato sia l’andamento dei follower, sia i follower per paese che i dati relativi ad età e sesso dei follower.

 

icona pinterest

Anche Pinterest fornisce le statistiche ai profili business; già lo faceva ma è di questi giorni il rilascio di statistiche rinnovate, decisamente migliorate e in italiano.

Basterà cliccare su “Dati Analitici” per approdare alla sezione dedicata.

La pagina generale ci propone 3 sezioni rappresentate graficamente: Il tuo profilo Pinterest, Il tuo Pubblico e Attività da ____ (il tuo Sito Web).

Queste rappresentazioni grafiche ci fornisco una panoramica delle informazioni relative. Cliccando su “Altro” o sui tab in alto nella pagina, accederemo alle singole sezioni contenenti le statistiche specifiche. Più sotto troviamo le statistiche relative a Impressioni, Repin, Click, Mi Piace e Tipo di Pin per i nostri pin degli ultimi 30 giorni.

Cliccando su Il tuo profilo Pinterest approdiamo alle statistiche dettagliate relative a Impressioni, Repin, Click e Di sempre (questa sezione ci segnala quali tra i nostri pin hanno avuto maggior successo).

La sezione Il tuo Pubblico oltre a mostrarci un grafico delle visualizzazioni, ci fornisce informazioni su Paese, Area Metropolitana, Lingua e Sesso. Nella parte dedicata agli Interessi scopriamo cosa piace al nostro pubblico, quali tra le loro bacheche contengono più pin nostri,  quali marchi segue il nostro pubblico.

Anche la sezione Attività da ___ contiene parecchie informazioni utili. Qui troviamo statistiche relative ai pin provenienti dal nostro sito web suddivise in: Impressioni, Repin, Click, Più originali e Di Sempre.

Una caratteristica particolare e speciale delle statistiche di Pinterest è che per ogni sezione è possibile selezionare la fonte di traffico (Ipad, Iphone, Tablet Android, Telefono Andoid, Web e Web Mobile) e nella sezione Il tuo Pubblico si può scegliere di filtrare per “Tutto il pubblico” o solo per “I tuoi follower“.

 

icona facebook

A questo punto, per completezza di informazione, non ci resta che analizzare gli Insight di Facebook, anche se non si tratta di una novità.

Gli Insight di Facebook sono suddivisi in 6 sezioni: Panoramica, Mi Piace, Portata, Visite, Post e Persone.

La sezione Panoramica ci fornisce dei dati relativi all’andamento dei Mi Piace, alla Copertura del Post ed al CoinvolgimentoPiù sotto le statistiche relative a Portata e Coinvolgimento degli ultimi 5 post.

La sezione Mi Piace ci mostra l’andamento dei Mi Piace sulla pagina in un arco temporale, i Mi Piace Netti (variazioni nei mi piace) e la loro provenienza,.

La sezione Portata invece ci serve a capire quante persone sono state raggiunte dai nostri post, le azioni generate dai post in termini di Mi Piace, Commenti e Condivisioni e l’eventuale andamento di azioni penalizzanti sulla nostra pagina o sui nostri post (Nascondi post, Nascondi tutti i post, Segnala come spam, La Pagina non mi piace più).

Nella sezione Visite Facebook ci mostra le visite alle singole sezioni della nostra pagina, il numero dei post di altre persone sulla nostra pagina, e la fonte di traffico per la nostra pagina.

In Post possiamo scoprire quanti dei nostri fan sono online per ogni giorno della settimana, gli orari in cui sono più presenti, portata e coinvolgimento dei nostri post. Cliccando su Tipi di Post possiamo capire quale tipologia di post riscuote maggior successo.

La sezione Persone è suddivsa in 4 tab: I Tuoi Fan, Persone Raggiunte, Persone Coinvolte e Registrazioni. Queste sezioni ci forniscono i dati demografici relativi ai nostri fan (sesso, fascia di età, paese, città e lingua).

 

Il fatto che tutti i maggiori social network abbiano dato importanza alla fornitura di dati analitici rende queste piattaforme sempre più utili all’utenza professionale.  Un motivo in più per dedicare sempre maggior attenzione a questi formidabili strumenti di comunicazione, completamente gratuita.

You might also like: